Che cos’è il modernariato?
20 April 2018
Decorare con la carta da parati
21 April 2018

Perchè e come scegliere un tappeto per arredare la propria casa

 I motivi per cui scegliere un tappeto per arredare un ambiente della casa sono molteplici, e possono oscillare dall’estetica, alla necessità di coprire eventuali imprecisioni del pavimento o di proteggere zone ad alto traffico, sino ad arrivare alla semplice volontà di disporre di una superficie soffice e calda sulla quale appoggiare i piedi dopo una lunga giornata di lavoro. È infatti innegabile che il calore e il comfort trasmessi da un tappeto abbiano pochi rivali!

Altri motivi che spingono a scegliere un tappeto per l’arredamento di casa includono la necessità di creare un punto focale all’interno di uno spazio o di dare vita un divisorio tra diversi ambienti, senza bisogno di costruire pareti o utilizzare separé. In ogni caso, quale che sia la motivazione che ci spinge ad acquistare un tappeto, l’obiettivo finale dovrà essere sempre quello di garantire equilibrio e armonia.

Prima di scegliere il vostro tappeto riteniamo sia essenziale porsi poche, semplici domande che vi aiuteranno a individuare la soluzione che davvero fa al caso vostro:

In quale ambiente della casa verrà utilizzato il tappeto?                                                                                                       

Come verrà utilizzato?

Quale dimensione è più adatta all’obiettivo che vi siete prefissati?

Le risposte vi permetteranno definire il prodotto giusto, tanto in termini di materiali che di design. Se, ad esempio, il tappeto andrà collocato al di sotto del tavolo da pranzo, dovrete orientare la vostra scelta verso una soluzione capace di sopportare l’usura dovuta all’appoggio costante di tavolo e sedie, ma anche ad eventuali “rovesciamenti” di cibo e bevande.

Se il tappeto verrà, d’altro canto, collocato in salotto o nella camera dei bambini, l’aspetto materico e cromatico saranno molto importanti da considerare assieme alla semplicità di manutenzione e alla salubrità dei materiali.

Ecco, comunque, alcuni semplici consigli per l’acquisto del tappeto perfetto per la vostra casa:

Se vi piacciono i tappeti con medaglione centrale, tenete sempre presente che questi costringono l’arredamento a una collocazione simmetrica. Al contrario, un tappeto privo di medaglione centrale vi offrirà maggiore libertà di disposizione degli elementi d’arredo

Se il vostro tappeto sarà sottoposto a continue sollecitazioni, non lesinate sul budget e rivolgete la vostra attenzione a prodotti di qualità garantita. Orientativamente, avrete inoltre bisogno di una soluzione spessa e pesante, in modo da rimanere in posizione al passaggio

La bellezza di un tappeto può essere fatta risaltare al meglio non soltanto con la collocazione in specifici locali o punti della casa, ma anche con il supporto del giusto pavimento: per questa ragione il tappeto non dovrà mai coprire del tutto la pavimentazione ma, al contrario, utilizzarla come “leva” visiva per far emergere tutta la propria unicità

Non optate per un tappeto di dimensioni troppo piccole se la stanza in cui dovrete collocarlo è, al contrario, molto ampia: trasmetterà una spiacevole sensazione di povertà e inadeguatezza

I colori del vostro tappeto dovranno essere armonici e sinergici con quelli dell’ambiente in cui questo sarà collocato: in particolare, tenete presente che andrebbero abbinati agli altri elementi di tessuto presenti nella stanza (come ad esempio le tende) e che potranno invece “staccare” rispetto ai colori dei mobili

Non fatevi condizionare necessariamente dalle forme classiche: se siete ancora in fase di definizione dell’arredamento della stanza, valutate la possibilità che sia il tappeto, con la sua forma peculiare, a organizzare gli altri elementi d’arredo. Allo stesso modo, ricordate che potete giocare con le forme e con la sovrapposizione di sagome e dimensioni diverse, di materiali e texture differenti, dando vita ad ambienti dall’appeal unico e molto caratteristico