Chi è Carlo Colombo?
5 April 2018

Come pulire un paralume

La prima cosa da tener presente è che se la pulizia del paralume viene fatta di rado la polvere su di esso si accumulerà a tal punto da rendere tutto più difficile. Eseguire questo lavoro almeno una volta alla settimana eviterà la comparsa di brutti aloni grigi sui paralumi.
Per togliere la polvere non è necessario smontare il paralume e lavarlo con l’acqua. Una passata con la spazzola adesiva per tessuti sarà sufficiente. Il leggero strato di colla presente su queste spazzole attirerà tutta la polvere, che vi rimarrà imprigionata. Passatela uniformemente, sia dentro che fuori e se non siete soddisfatti ripassate una seconda volta.
Se il paralume presenta delle macchie potete smacchiarlo semplicemente con del bicarbonato o del succo di limone. Se scegliete il primo preparate una miscela con 3 cucchiai di bicarbonato in 100 ml d’acqua. Passatela sopra la macchia e lasciatela in posa per una notte. Al mattino spazzolate via il residuo di bicarbonato e per finire passate un panno umido.